Che Cos'è l'Orgonite

Questo sito è consacrato all'orgonite, un composto a base di materiale organico e metallico combinato con dei cristalli mono e biterminati di quarzo, che ha la proprietà di accumulare e purificare quella forma di energia a cui lo scienziato Austriaco Wilheilm Reich attribuì il nome di Orgone, conosciuta nelle varie tradizioni spirituali anche con il nome di Prana, Ki, Vrill. Reich era un allievo di Freud e i suoi studi si concentravano sulla libido, la pulsione principale dell'essere umano, quella sessuale, e secondo Reich questo fenomeno esisteva non solo a livello psicologico ma aveva una sua consistenza fisica, era il motore della vita. I suoi studi gli permisero di dimostrare chiaramente l'esistenza di questa forma di energia, e la modalità per accumulare questa energia, infatti si accorse che sovrapponendo strati di materiale metallico e materiale organico permettevano l'accumulo di energia orgonica, da questo principio egli costruì l’accumulatore orgonico (ORAC). Da buon ricercatore Reich studiò il fenomeno energia orgonica da tutti i punti di vista, da quello della Fisica, osservando la variazione di temperatura che si generava all’interno dell’Orac, le variazioni di potenziale elettrostatico più alto, con una minor capacità di scarica se paragonata con quella esterna, con maggior umidità all’interno e minor tendenza all’evaporazione. Dal punto di vista medico, grazie ai suoi esperimenti condotti su persone ed animali riscontrò l’ incremento della velocità nella crescita dei tessuti, della riparazione, e cicatrizzazione delle ferite, dell’incremento del campo di forza dell’integrità dei tessuti e della vitalità, riuscì a dimostrare l’importanza dell’orgone nella guarigione del cancro, al fino ai suoi effetti sulle modificazioni atmosferiche, riuscendo persino a generare perturbazioni meteorologiche su aree afflitte dalla siccità e dalla desertificazione. Gli studi dimostrarono inoltre che l'Orgone poteva assumere due forme, una benefica per gli esseri viventi il POR, (positive orgone) e l’altra nociva il DOR, (deadly orgone). Il Por diventa Dorin vicinanza di campi elettromagnetici generati dai diversi apparecchi elettrici quali luci al neon, cavi dell’alta tensione, centrali nucleari e ai nostri giorni, ripetitori per telefonia mobile, telefonini, monitor, e qualsiasi altra fonte di elettromagnetismo. L’orgonite costituisce un’evoluzione dell’accumulatore orgonico, infatti negli anni ottanta il Dottor Karl Weltz si accorse che mischiando trucioli di metallo a della resina, che in questo caso rappresenta la componente organica, il potere di attrazione del potenziale orgonico era di gran lunga superiore rispetto al normale accumulatore.

Don e Carol Croft si accorgono che aggiungendo di cristalli l’orgonite viene non solo potenziata, ma ha anche la capacità di riconvertire il Dor in Por, a differenza del comune accumulatore che attraeva indistintamente i due tipi di orgone. Carol Croft, dotata di una forte ricettività a livello sottile, in grado di vedere ad occhio nudo le energie sottili (energia orgonica), ha dichiarato che in presenza di orgonite l’aura dell’essere umano si espande, tende ad aumentare, indice dell’accumulo di energia.

Holy Handgrenade è il modo in cui Don Croft ha chiamato un' orgonite con cinque cristalli di quarzo, ed ha la capacità di bonificare dal Dor un'area di circa 700/800 metri, la forma piramidale di questa orgonite conferisce una maggior carica sottile armonizzante. Può essere inoltre utilizzata per meditazioni, per la sublimazione delle energie verso i chakra più alti, oppure essere posti su organi doloranti per velocizzarne la guarigione.


Newsletter

PayPal